Si è verificato un errore nel gadget

sabato 12 ottobre 2013

Gracias por el fuego. Fernando Birri ricorda il suo maestro, Carlo Lizzani.

Fernando Birri

di Fernando Birri *
Hasta luego, Carlo!

Perché l'hai fatto, Carlo? Posso fare soltanto congetture. Decadenza della salute, probabile; ma più pensabile, come diceva ieri notte a proposito dell'attuale Italia, Dario nell'intervista della Gruber in tv, una malattia senza nome dove disperanza e speranza vanno di pari passo.
Accanto a te che eri il più modesto dei registi italiani della stagione neorealista - nonché il più competente sulla sua storia - ho imparato modestamente, dopo il Centro Sperimentale, la mia prassi come regista facendo  il mio primo film come tuo assistente. A nome del Nuevo Cine Latinoamericano e dei suoi autori nei quali io milito, gracias por el fuego. E tanto avranno da ringraziarti le nuove generazioni dei cineasti italiani quando il lucido sole mediterraneo torni a scaldarci.

*
Fernando Birri
Regista, artista plastico, poeta argentino, fondatore della scuola documentaristica di Santa Fé e dinamo della nuova onda latinoamericana. Ha studiato al Centro Sperimentale di Roma. Primo direttore della scuola di cinema di San Antonio de Los Banos, a Cuba, fondata da Gabriel Garcia Marquez. Tra i suoi film Tire die (1956-1960), Los inundados (1961), Org (1967-1978), Mi hijo el Che (1985), Un senor muy viejo con una alas enormes (1988), El siglo del viento (2000).